Fashion News:

Il tessile italiano investe sugli Stati Uniti

Image

Secondo recenti studi di settore il numero dei fashion designer negli USA è cresciuto di oltre il 50% negli ultimi 10 anni toccando quota 17.000.
900 di essi hanno il quartier generale proprio a New York dove la moda di alta gamma produce un giro di affari di 98 miliardi di dollari.
L'export tessile italiano, sempre attento a monitorare ciclicità e variabili dell’industria dell’abbigliamento, soggette a cambiamenti macroeconomici e geopolitici internazionali, non poteva certamente ignorare questa realtà. Il che spiega perchè risulti positivo del 17,2% nel 2015, grazie al vantaggio di possedere un’etichetta, quella del made in Italy, il cui valore è universalmente riconosciuto. Mercati di riferimento sono New York e Los Angeles, seguiti da San Francisco, tra i fashion hubs più importanti al mondo.

Share :
Well done! Now you can subscribe our newsletter click here for registering.