Fashion News:

Il web influencer Edoardo Alaimo si racconta attraverso un’opera d’arte

Più di 26 mila followers internazionali solo su Instagram, più di 330 mila contatti unici mensili, un percorso fatto di cultura, passione ma anche di sogno, lo stesso che meno di 6 anni fa lo ha spinto ad avviare il suo brillante percorso: quello di essere un professionista di successo e lavorare nel suo paese per “Comunicare il bello in ogni sua forma”.

Parola di Edoardo Alaimo, siciliano doc, classe 1992, noto sul web per il suo sito! www.edoardoalaimo.com, un vero e proprio “scrigno digitale sul lusso”.

Il suo continuo lavoro di comunicazione lo ha portato in meno di 6 anni ad essere internazionalmente riconosciuto come “Uno dei più importanti web influencers del sistema moda” (Il Messaggero, Aprile 2013).

Il suo sito, è uno spazio virtuale che mostra la forte personalità dell’influencer, nonché una gallery completa per appassionati di Lifestyle e tendenze, in cui Edoardo Alaimo mostra l'eccellenza worldwide nel campo dell'alta moda, accessori, gioielleria, orologi e resort ai suoi tanti lettori che lo seguono da tutto il mondo; dal Brasile al Regno Unito, dal Giappone all’America del Nord. Nato come blogger di moda, Edoardo Alaimo ha saputo crescere in Italia, sviluppando la sua professione e creandone un vero e proprio lavoro 2.0.

Il prossimo 6 Agosto 2016, Edoardo Alaimo racconterà il suo percorso professionale attraverso una complessa istallazione artistica all’interno di Farm Cultural Park, sorprendente villaggio di arte contemporanea sito nella località di Favara (Agrigento), cittadina di cui l’influencer è originario.

Per raccontare se stesso alla Farm Cultural Park, Edoardo ha scelto www.BlatteInRete.com, opera realizzata dall'artista contemporanea Letizia Lo Monaco, che con la sua singolare istallazione di manifesto sociale riesce ad esprimere, attraverso il segno  e il colore, il positivo del villaggio globale nella comunicazione e nell'arricchimento personale attraverso un nuovo concetto di integrazione e condivisione.

Il progetto sonoro, firmato da Maricetta Lombardo, arricchisce l’istallazione, facendo immergere il visitatore in un vero e proprio racconto, in cui lui stesso diventa partecipe e non spettatore. La comunità delle Blatte /Mouse nel colore esprime vita, movimento, comunicazione, stravolgendo così il concetto della blatta come l'insetto sotterraneo, pallido e senza luce.

 

Share :
Well done! Now you can subscribe our newsletter click here for registering.