Fashion News:

Paris Haute Couture, Maison Margiela SS 2019

John Galliano si conferma uno dei couturier in assoluto più votati all’arte e alle sue mille contaminazioni n questa epoca così social e fluida in cui sono loro, i millennial, i veri grandi protagonisti di ciò che a noi sembra una rivoluzione di stili e codici mentre per loro non è altro che vita vera e specchio dei loro tempi. Cosa resterà allora di questa collezione Haute Couture spring/summer 2018 che, in pieno stile Galliano, è pura irriverenza e provocazione, mai fine a se stessa, però. Il messaggio che vuole lanciare attraverso la sua personalissima artisanal collection è quella di una moda che aborre una rigida modellistica di base, adora le sovrapposizioni materiche, odia i diktat di una presunta stagionalità e gioca con tessuti poveri e nobili disintegrando così ogni gerarchia che è legge antica el mondo dell’alta moda. Vince un’asimmetria di base, in capispalla e abiti, che cerca di imporsi e conquistare un suo perché grazie all’aiuto di colori sparati ovunque come da un cannone caricato a cartucce d’inchiostro. Tutto è pop, post grunge e comunque ancora in fin dei conti punk nel suo voler essere rivoluzionario nell’infrangere le regole. Il Galliano dei bei tempi di Dior non esiste più, occorre prenderne atto, come anche di questa sua testarda opera di far dimenticare il genio che fu un tempo perché ciò che propone oggi per la maison che ha creduto in lui dopo lo scandalo che gli costò il licenziamento in tronco sembri frutto di uno stilista che inizia adesso il suo percorso, eleggendo l’estetica della ribellione a suo manifesto personale. Niente di nuovo sotto il sole, solo capi che asciano il tempo che trovano mentre il ricordo della sua lontana golden age splende ancora più che mai nella mente della gente. Da Alfa a Omega: due Galliano si sfidano a duello. Solo le vendite decreteranno quale dei due resterà in piedi. Il fantasma del passato o quello di un futuro da videoclip allucinogeno?

 

Mood: Allucinazione millennial
Lunghezze: tutte
Volumi: ampi e comfy
Colori:  tutti, in un caleidoscopio di nuance accese e brillanti
Tessuti: lana, seta, organza, raso, piume, rete, cotone, velluto

 

Share :
Well done! Now you can subscribe to our newsletter click here to register.