Fashion News:

Ricamificio Aldo Bianchi, poesia e raffinatezza del grande ricamo Made in Italy

Con oltre 60 anni di esperienza, il “Ricamificio Aldo Bianchi” è noto a stilisti, designer e clienti amanti del Bello e del Ben Fatto come un'azienda d'eccellenza Made in Italy che grazie a un ufficio stile di prim'ordine offre al settore del prȇt a Portér e dell'alta moda ricami innovativi e originali che rendono unica ogni creazione.

Tutto iniziò nel 1948 quando l'abile, serio e determinato imprenditore Aldo Bianchi fondò il “Ricamificio Aldo Bianchi” specializzato, allora, solo nella produzione di ricami per tendaggi e ingrossi di merceria. Già ai tempi il suo nome si faceva notare nel contesto dell'artigianato di qualità per lo stile e l'eleganza dei suoi prodotti, altamente competitivi sul mercato. I favolosi anni Cinquanta, come è solito chiamarli, lo furono davvero per la sua azienda che prese a divenire sempre più importante per dimensioni e notorietà finchè gli anni Sessanta furono, come anche in tutto il resto d'Italia che conosceva un nuovo benessere, gli anni del Boom: fu allora che fece il suo ngresso in azienda il figlio Fabrizio Bianchi, un autentico vulcano di idee che subito prese giustamente a investire in un parco macchine d’avanguardia per elevare la produzione a un livello industriale. Tutto questo sforzo portò col tempo l'azienda ad assumere nuovo personale da dirottare in due sedi, quella amministrativa di Gallarate e quella produttiva di Gattico.

Gli anni Sessanta furono anche quelli dell'imporsi dell'alta moda: le clienti compravano a metraggio i tessuti per farsi rifare dalle sarte i meravigliosi modelli haute couture che tanto le facevano sognare sulle riviste di moda. Annusando l'aria con grande istinto imprenditoriale, l'azienda decise così di ampliare la sua produzione alla biancheria intima, a quella per la casa e, soprattutto, al ricamo per abbigliamento, puntando, in particolare, sul settore moda che era in piena ascesa. Gli anni Settanta, poi, segnarono il mitico avvento del pret à portér italiano che cambiò per sempre la storia della moda con nomi come Giorgio Arrmani, Gianfranco Ferrè, Moschino, Albini, Missoni... Era tutto un fervore creativo di cui il “Ricamificio Aldo Bianchi” seppe intuire le mille possibilità. Nel 1979 per riunire l’intera fase produttiva presso un’unica sede ed ottimizzare così l’attività dell’azienda, si procedette alla costruzione della nuova sede sita in Cardano al Campo (Va), rnnovando l'intero impianto di produzione. Negli anni Ottanta, scomparso il fondatore e con Fabrizio Bianchi impegnato in altre attività imprenditoriali, furono i suoi figli, Aldo e Anna Bianchi, due straordinari imprenditori, a prendere in mano con forza le redini dell’azienda investendo in macchinari di prim’ordine per elevare ancora di più la qualità dei loro prodotti destinati a una  clientela selezionata. Ben presto, triplicato il proprio fatturato, dopo aver consolidato la propria presenza nel mercato nazionale, venne il momento di investire all'estero, mostrando quanto di più raffinato, unico e sofisticato il Made in Italy potesse dire in tema di ricamo. E fu un successo straordinario tanto che il mercato mondiale oggi rappresenta ben il 95% del fatturato.

Tre generzioni e una storia esemplare di volontà, creatività e successo nel segno del più grande Made in Italy, ieri come oggi.

 

Share :
Well done! Now you can subscribe our newsletter click here for registering.